E se di solo sport potessi vivere?

 

Che sono sportiva o, per lo meno ci provo, si sa.

Che ho iniziato a corricchiare da un paio d’anno insieme ai miei amici #cityrunners, dovrebbe essere più o meno risaputo. Che, però, in fondo fondo il mio animo fitness sgomita per uscire, ancora dopo tanti anni, è un po’ meno noto.

Il fitness è stato compagno di viaggio in tanti anni di studio, università e anche dopo, fino alla nascita della mia fantastica figlia che, però, ha stravolto tutto rendendo impossibile, almeno per diversi anni, ricominciare a muovermi seriamente.

Poi passano gli anni, pensi di non farcela più e invece… il tuo corpo, i tuoi muscoli hanno una memoria fantastica. Quando di sport ne hai fatto tanto. E così, ho accettato l’invito-sfida Aspria Harbour Club Milano per partecipare a un fitness day all’insegna di fatica, ma anche di tantissimo sano divertimento.

Il circuit al completoIl circuit al completo

Un’ora e mezza, circa, di attività fitness suddivisa tra circuit training in stile boot camp in compagnia di una ciclonica Francine, TRX con un paziente e martellante Alberto per finire con la meraviglia che solo l’Antigravity ed Elena possono offrire.

Antigravity YogaAntigravity Yoga

La sola disciplina che non conoscevo ancora, in realtà, era l’Antigravity, ma anche il TRX lo avevo solo provato. La prima, sfruttando l’assenza di gravità per ottenere il massimo beneficio, aiuta a recuperare tono e forza muscolare, supporta nel consolidamento delle ossa e nel migliorare la consapevolezza di sé e del proprio corpo. Il secondo, invece, è sempre un allenamento in sospensione in grado di rendere più tonici e flessibili. Richiede l’uso di una semplice fascia elastica da fissare a un supporto fisso e di cime per le mani e staffe per i piedi. Basandosi sui principi del vettore e del pendolo (per cui cambiando l’angolazione di esecuzione, cambia il carico di lavoro), gli esercizi simulano movimenti quotidiani e naturali, adoperando solo il peso del proprio corpo.

Elena racconta cosa si nasconde dietro l'AntigravityElena racconta cosa si nasconde dietro l’Antigravity

Alberto ci insegna a fidelizzare con il TRXAlberto ci insegna a fidelizzare con il TRX

Il circuit studiato, invece, da Francine ha avuto proprio l’aria di un piccolo percorso di guerra. Cosa ho scelto tra tutte le stazioni organizzate? Senza dubbio la fit boxe!

Fit boxeFit boxe

Un pomeriggio dedicato a sperimentare e provare. Bello e la nostalgia si è un po’ “riaffacciata”. Lo sport mi fa star bene, mi mette in pace col mondo, apre la mia mente e mi allontana dalle follie quotidiane. Troppo tardi per ripensarci?