Alessandro: “Il viaggo? Scoperta e relax”

Alessandro, consulente per la sicurezza non ha ancora prenotato le sue vacanze, ma le idee le ha chiare. Anche lui è venuto a trovarci in occasione dell’ultima giornata di Special Days, firmati Tuttoviaggi.

Cosa vuol dire per te viaggiare?
Per me il viaggio è, prima di tutto, relax. Ma intendo relax mentale, perché in realtà sono un iperattivo, non amo fare la lucertola in spiaggia. Devo, però svuotare e liberare la mente dallo stress del “quotidiano”. E poi… scoperta, avventura, curiosità.

Quale è stata la vacanza che ricordi ancora adesso?
Sono parecchie, ma di certo il tour di circa 2 settimane fatto in Norvegia on the road. Tutto in macchina, un vero spettacolo. E poi, il corso di vela fatto a Caprera, mi sono divertito tantissimo!

Per quest’anno hai già deciso dove andare?
In realtà mi piacerebbe abbinare un tour della Turchia con un giro della Grecia in barca, ma non so ancora quanti giorni avrò a mia disposizione e non ho ancora prenotato.

A proposito di prenotazione, “fai da te” o agenzia viaggi?
Dipende un po’ dal tipo di viaggio che decido di fare. Se giro in macchina amo andare all’avventura e cercare sul posto alloggi e attrazioni. Se devo fare viaggi lunghi, particolari senza preoccuparmi di nulla, la mia agenzia resta il luogo di fiducia a cui affidare tutta l’organizzazione.

Un viaggio che sogni di fare?
Mi piacerebbe viaggiare per un paio di mesi in barca a vela, senza una meta precisa. Fare il Mediterraneo e godermi il mare e le bellezze che solo in barca si possono vedere! A parte questo tornerei volentieri in Giappone. Ci sono stato solo per lavoro e i giapponesi… sono davvero incredibili!

www.tuttoviaggi.it