Lo iodio, (prezioso) sconosciuto

Pam e Panorama si schierano a fianco della SIEDP, Società italiana di Endocrinologia e Diabetologia Pediatrica, sostenendo il “Progetto Italiano Contro la Carenza di Iodio in Pediatria”al via da ottobre con una vasta Campagna di sensibilizzazione (da metà ottobre sino a fine maggio 2015) . Il progetto, volto a far conoscere i rischi legati alla carenza di iodio in alcuni periodi particolari della vita quali la gravidanza, i primi mesi di vita e l’infanzia, si traduce in una Campagna Sociale di Informazione ed Educazione alla Salute Infantile, che prevede l’organizzazione, dal mese di ottobre 2014 a quello di maggio 2015, di una serie di incontri educazionali gratuiti in alcune scuole primarie e dell’infanzia nelle città di Genova, Torino, Milano, Bologna, Pisa, Roma, Napoli, Bari, Potenza e Cagliari e di un intenso programma di informazione degli specialisti della classe medica circa la necessità di assumere regolarmente una quantità adeguata di iodio, attraverso un corretto stile alimentare.

Pam e Panorama supporteranno questo bel progetto dalla metà di ottobre sino al termine all’interno della loro vasta rete commerciale di ben 133 punti vendita, con una campagna di sensibilizzazione sul tema: verranno infatti distribuiti leaflet informativi e manifesti appositamente realizzati per sensibilizzare i propri Clienti su questo delicato argomento segnalando i rischi che può comportare la carenza di iodio per lo sviluppo umano.

Numerosi studi scientifici hanno infatti dimostrato che un’assunzione insufficiente di questa preziosa sostanza da parte delle donne in gravidanza, dei neonati e di tutti i soggetti in età evolutiva può essere la causa di un deficit intellettivo.